Compare Proprietà

Compara
Puoi confrontare solo 4 proprietà, ogni nuova proprietà aggiunta sostituirà la prima dal confronto.

News

SECONDE CASE: PREZZI IN CALO NEL PRIMO SEMESTRE 2019

Il mercato immobiliare delle seconde case sta rallentando il suo andamento: come rilevato da un’analisi dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, nei primi sei mesi del 2019 si è registrata una flessione dei prezzi degli immobili dello 0,3% nelle località di mare, dell’1,9% in quelle di montagna e dello 0,2% in quelle di lago rispetto al semestre precedente.

Le case in montagna costano meno

Se la riduzione dei prezzi delle case vacanza riguarda in generale tutta la Penisola, alcune location sono particolarmente interessate da questo trend. Esaminando lo studio nel dettaglio, si nota che le zone più colpite dai ribassi sono quelle di montagna: la maggiore contrazione dei prezzi riguarda l’Abruzzo (-6,3% rispetto a sei mesi fa), ma l’andamento è negativo anche in Valle d’Aosta (-2,4%).

Per quanto riguarda le località di mare, in alcune aree si è assistito ad un aumento dei prezzi: parliamo di Emilia-Romagna (+2,3%) e Sardegna (+0,3%). In linea di massima, però, molte zone marine hanno registrato una contrazione: in Puglia la riduzione in sei mesi è stata dell’1,6%, in Sicilia dell’1,4%. In questo contesto, rimane ancora forte la presenza di capitali stranieri, in grado di dare nuova linfa al mercato immobiliare costiero.

Luci e ombre per le aree lacustri, in cui il trend varia a seconda della zona considerata: negli ultimi sei mesi l’andamento dei prezzi è risultato positivo, ad esempio, al Lago di Garda (+0,4), mentre il costo delle case vacanza situate in riva al Lago d’Iseo ha registrato una decrescita del -1,7%.

di Francesca Lauritano

articolo di proprietà del sito Immobiliare.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *